Villa Sesso Schiavo

A pochi passi dal centro di Sandrigo, tra le suggestioni delle architetture vicentine, un lungo muro di ciottoli custodisce sin dal 1570 una antica storia di luoghi, personaggi, cultura e tradizioni.
Villa Sesso Schiavo è uno splendido esempio di villa palladiana incompiuta, riccamente affrescata da Giovanni Antonio Fasolo e dalla sua bottega, tuttora abitata dagli eredi degli Schiavo.
Che oggi la aprono ai visitatori nel segno dell’ospitalità e della cultura.

I sogni nel cassetto

I sogni nel cassetto

La varietà di situazioni che si possono sviluppare all'interno della villa ma soprattutto la passione con cui cercheremo di capire i vostri sogni saranno un felice presupposto per studiare con voi i dettagli organizzativi.


Nel rispetto della villa ed esaltandone le peculiarità, tutto il borgo di Villa Sesso Schiavo si animerà per diventare il palconescenico di situazioni particolari in cui gli sposi si sentano a casa.


La sposa può decidere di preparasi in villa coccolata dalla testimone e dalle amiche del cuore per tornare dopo la cerimonia nuziale  e avere a disposizione un suo spazio intimo.


La presenza della chiesetta consacrata potrebbe permettere anche il rito all'interno della villa stessa, previa autorizzazione dell'autorità ecclesiastica competente.


Gli spazi a disposizione possono poi adattarsi ad allegni pic nic in campagna, pranzi o cene nuziali rustici o più raffinati utilizzando situazioni diverse per momenti diversi.


Il tutto per un giorno "speciale"....... fino ad accogliere gli sposi nell'alcova la prima notte di nozze.